Dal 25 febbraio al 20 maggio 2018

La mostra

GEOGRAFIE UMANE è la terza e ultima tappa del progetto Sguardi sul mondo attuale, dedicato ai protagonisti della grande arte contemporanea internazionale.

L’EXMA inaugura la nuova stagione espositiva con GEOGRAFIE UMANE, Arte contemporanea internazionale da una collezione privata in Sardegna, terza tappa del prestigioso programma SGUARDI SUL MONDO ATTUALE, dedicato alla grande arte contemporanea internazionale, che mette in mostra le opere appartenenti o nella disponibilità della collezione di Antonio Manca, con base in Sardegna, aperta verso il mondo.

GEOGRAFIE UMANE non definisce confini, affronta piuttosto una situazione artistica fluida, in virtù della quale le sperimentazioni del presente intercettano le radici della cultura occidentale, trasformano l’eredità del “Vecchio Continente” e ridiscutono il concetto di identità, delineando scenari futuri. Gli artisti, le linee di ricerca, le opere selezionate s’interrogano sul senso dell’esistere nel pianeta globale, sulla percezione – individuale e collettiva – del sé, sul rapporto con la realtà e con la natura, secondo le molteplici possibilità di relazione che ci legano indissolubilmente gli uni agli altri.

Tra le riflessioni fondamentali dell’esposizione, ricorre il tema del corpo come dispositivo artistico e strumento di rivendicazione socio-politica, a partire da Self-hybridation africaine di ORLAN, che decostruisce l’idea di una bellezza classica, ideale, facendo del volto modificato un luogo di dibattito pubblico e mescolanza di storie.

Alla riflessione, fuori da ogni stereotipo, sull’identità contemporanea si lega la scelta di proporre una sezione specificamente riservata alla Sardegna, ma di una Sardegna del tutto anticonvenzionale, lontana da ogni condizionamento territoriale: come una mostra nella mostra, s’incontrano le opere di Paolo Navale, artista nuorese con origini napoletane, viaggiatore tenace, che per lunghi anni ha vissuto e lavorato a Londra; interprete del concettualismo surrazionale, Navale è figura artistica di prim’ordine ma ancora poco nota al pubblico isolano.

 

Franko B_ I Miss You

FRANKO B. I miss you, 2005-2007.

©Image courtesy: l’artista, Antonio Manca.

In copertina

ORLAN. Self-hybridation africaine. 2003

©Image courtesy: l’artista, Antonio Manca.

Paolo Navale 010 (1)

PAOLO NAVALE. Drink your own moisture, 2006.

©Image courtesy: l’artista, Antonio Manca.

Artisti in mostraFranko B, Matteo Basilé, Joseph Beuys, Yannis BourniasDaniele Buetti, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Mario Giacomelli, Robert Gligorov, Tilman Hornig, Urs Lüthi, Emanuele Magri, Francis Naranjo, Paolo Navale, Hermann Nitsch, Erwin Olaf, ORLAN, Lucy + Jorge Orta, Odinea Pamici, Panamarenko, Roberto Pugliese, Tamara Repetto, Franck Scurti, Lamberto Teotino.

Nato all’interno della rete di partnership promossa dal Consorzio Camù, curato da Simona Campus, direttrice artistica dell’EXMA, in collaborazione con lo stesso collezionista, e concepito con un viaggio nella contemporaneità artistica, il programma espositivo ha preso avvio nel 2016 con la mostra EASTERN EYES, indagando i temi legati ai cambiamenti politici e sociali del continente asiatico negli ultimi decenni; nel 2017 è proseguito con AMERICAS, un’esposizione impegnata, che parlando di Americhe al plurale ha riaffermato il valore dell’incontro e delle contaminazioni tra culture.

Opere d’arte e libri

Parte fondamentale del progetto sono i libri relativi agli artisti e alle opere in mostra, che allestiti anch’essi lungo il percorso espositivo, possono essere consultati dai visitatori, costituendo una ulteriore e preziosa opportunità di approfondimento.

Quando ho pianto l’ultima volta davanti a un’altra persona?

Un progetto di Cristina Marras / Con RadioX e EXMA – Exhibiting and Moving Arts

Diventa anche tu parte dell’installazione sonora che raccoglie i momenti più intimi dei visitatori: mandaci un messaggio audio su WhatsApp al numero 3483146896 e rispondi alla domanda: quando hai pianto l’ultima volta davanti a un’altra persona?

I messaggi audio inviati verranno usati da Cristina Marras per la creazione di una serie di installazioni sonore che andranno in onda su Radio X e verranno diffuse all’interno della mostra e sui social.

Registra la tua risposta, entra anche tu nell’installazione sonora.

Si tratta di un progetto basato sull’anonimato perciò ti chiediamo di non indicare il tuo nome.

Guest Artist

Si inaugura la domenica di Pasqua l’iniziativa Guest Artist, che integra altri artisti e altre opere nel già ricco percorso espositivo di GEOGRAFIE UMANE, secondo un’idea dinamica di mostra, che cresce nel tempo, generando sempre nuove e differenti riflessioni.

Per il primo appuntamento di Guest Artist sono state scelte dalla collezione privata di Antonio Manca – collezione dalla quale provengono tutti i lavori presenti in GEOGRAFIE UMANE – le opere astratte di due maestri dell’arte italiana, Mario Nigro (Pistoia, 1917 – Livorno, 1992) e Pino Pinelli (Catania, 1938).

La scultura in plexiglass di Nigro, artista profondamente attento alle dinamiche sociali e politiche, riflette una peculiare ricerca su forma e colore condotta attraverso segni minimalisti e dinamici.

All’opera di Nigro viene accostato significativamente un piccolo e prezioso lavoro su carta di Pinelli, che fa della pittura una possibilità di costruzione ed espansione dello spazio: nella essenzialità del monocromo bianco, le modulazioni di luce si sovrappongono, conquistando profondità.

Tutte le attività… in mostra

Contenuti speciali

Simona Campus introduce la terza tappa di Sguardi sul mondo attuale #3 Geografie Umane

Dalla Sala delle Volte dell’EXMA Simona Campus racconta i lavori di allestimento in corso

Tra le opere esposte quella dell’artista macedone Robert Gligorov. Ecco New Order. 2009

Dalla Collezione Antonio Manca ventiquattro artisti europei con oltre quaranta opere. Il video della mostra.

Fuori programma per un gruppo di studenti del Corso di Laurea in Beni Culturali e Spettacolo e Archeologia e Storia dell’Arte dell’Università di Cagliari, in visita all’EXMA alla mostra.

L’artista Paolo Navale e la sua arte surrazionale tra le opere in mostra all’EXMA fino al 20 maggio

Partnership

7895pixel-GEOGRAFIE-UMANE-logo-su-due-righe

Il dietro le quinte

Scarica il flyer
Download Flyer
Scarica la locandina
Download poster
Date di apertura
25/02 - 20/05 2018

Inaugurazione
25/02 h 11.00

Opening dates
02/25 - 05/20 2018

Opening
02/25 h 11.00 am

Orari di apertura
Dal martedì alla domenica dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00. Chiuso il lunedì.

Opening hours
Tuesday to Sunday from 9.00 to 13.00 and from 16.00 to 20.00.
Closed on Monday.
Biglietteria
Intero: € 5,00
Ridotto: € 3,00 (over 65, studenti fino ai 26 anni)
Scuole: scolaresche € 2,00
Visita guidata € 1,00
Gratuito: bambini sotto i 6 anni, portatori di handicap con un accompagnatore, giornalisti, insegnanti in visita con alunni e studenti

Visite guidate e visite speciali solo su prenotazione.

Tickets
Full price: € 5.00
Reduced: € 3.00 (over 65, under 26, groups of at least 10 people)
Schools: school classes € 2.00 including guided tour
Free: children under 6 years, disabled people with a guide, journalists.

Guided tours and special visits by appointment only.

Siamo anche su
Join us
Contattaci

Ciao! Hai bisogno di qualche informazione sulle attività del centro? Scrivici qui, ti contatteremo al più presto, grazie!

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Non leggibile? Cambia il testo. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Orlan_ African Self-hybridation africaineIMG_7900