Il Progetto EXMA

Home / Il Progetto EXMA

Il progetto EXMA – Exhibiting and Moving Arts

 

EXMA – Exhibiting and Moving Arts è un Centro Comunale d’Arte e Cultura che ha come obiettivo la promozione e la valorizzazione delle arti contemporanee, in accezione interdisciplinare e multiculturale. Tale promozione e valorizzazione si intendono direttamente interconnesse alla responsabilità di garantire a tutta la cittadinanza il diritto di accesso alla cultura, di sostenere l’inclusione sociale dei nuovi cittadini e la compiuta partecipazione da parte delle categorie sociali deboli, dei disabili, dei bambini, degli anziani.

Il suo nome è un omaggio al luogo che lo ospita, gli spazi dell’ammazzatoio comunale di Cagliari ultimato nel 1852 e operativo fino al 1964. Nel 1993, dopo un profondo restauro, lo spazio riqualificato è stato trasformato in un luogo di cultura e arte dedicato alle molteplici espressioni del contemporaneo. Restituito ai cittadini, sotto questa forma si presenta come un centro fortemente innovativo nel panorama nazionale per il suo modello di gestione.

Dal 2015 il progetto EXMA è una diretta capitalizzazione delle competenze e delle professionalità di Camù, il consorzio costituito il 28 gennaio 2004 al fine di realizzare il primo Sistema Museale Cittadino che vanta una consolidata esperienza nella gestione di luoghi della cultura, nella loro valorizzazione e comunicazione.

 

Mission

EXMA promuove e valorizza le arti contemporanee come dispositivo di crescita civile. Garantisce alla comunità il diritto di accesso e l’uguaglianza nella fruizione della cultura, diventando sempre più luogo della socialità e dell’incontro.

 

Vision

Siamo produttori e promotori di ricerca e creazione artistica, incubatore per l’innovazione attraverso la condivisione di esperienze e un’offerta competente di servizi dedicati al mercato dell’arte e della cultura.

[ultimate_spacer height=”10″]
[ultimate_spacer height=”10″]

I VALORI DI EXMA

 

Community centric

Mettiamo la comunità al centro delle nostre attività, assumendo come valore le differenze culturali, sociali e di genere, la “ricchezza nella diversità” del mondo in cui operiamo. Sviluppiamo un’offerta di alto profilo nei contenuti proposti e semplice nella modalità di fruizione, con l’obiettivo di apportare un contributo specifico al sistema dell’arte e della cultura nel nostro paese, anche attraverso azioni mirate che stimolano il mercato.

Goal-oriented

Poniamo una forte attenzione nel valorizzare al meglio le nostre partnership, le nostre offerte culturali e i servizi che sviluppiamo per il mondo della cultura dedicati a chi chiede competenza e professionalità.

A Responsible and Nice Company

Il nostro staff rappresenta per noi il più grande asset. Amiamo lavorare in team e, al tempo stesso, incoraggiamo le abilità individuali in un’ottica di crescita personale. Inoltre, siamo coscienti del ruolo che giochiamo nella comunità che ci ospita, nel rispetto dei principi che animano la nostra attività, dell’identità e della storia del luogo che gestiamo.

Teamwork

Solo con il lavoro di squadra possiamo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. La nostra forza è rappresentata dalla grande capacità di mettere a sistema le competenze della nostra organizzazione, capace per questo di affrontare anche le situazioni più sfidanti. Per questo lavoriamo in partnership con realtà locali accreditate e professionali con le quali condividiamo i valori, i principi e le policy in ottica di reciproco supporto finalizzato al raggiungimento del migliore risultato per l’utenza.

Pioneering & innovative

Esistiamo dal 2004, grazie ad un approccio che ha sempre sostenuto l’importanza strategica del fare rete per la progettazione culturale. Dal 2015 il progetto EXMA, dedicato alle molteplici espressioni del contemporaneo e fortemente innovativo nel panorama nazionale per il suo modello di gestione, è una diretta capitalizzazione delle competenze e delle professionalità del Consorzio Camù.

[ultimate_spacer height=”10″]

Partnership

[ultimate_spacer height=”10″]
[ultimate_spacer height=”10″][ultimate_spacer height=”10″]

Il Consorzio Camù

Capofila del progetto è il Consorzio Camù, che vanta una consolidata esperienza nella gestione di luoghi della cultura e nella loro valorizzazione e comunicazione.

Il Consorzio Camu’ è stato costituito il 28 gennaio 2004 grazie ad un accordo fra i gestori dei Centri Comunali d’Arte e Cultura di Cagliari Castello San Michele, Exma’, Il Ghetto e Il Lazzaretto, riuniti in Consorzio al fine di realizzare il primo Sistema Museale Cittadino.

All’interno del Consorzio operano professionisti negli ambiti della progettazione, organizzazione e gestione di servizi integrati per la tutela e la valorizzazione di cultura, arte, spettacolo, tempo libero e luoghi della cultura.

Scopri di più

[ultimate_spacer height=”10″][ultimate_spacer height=”10″]

Partnership regionale

Il nuovo progetto di gestione dell’EXMA nasce da un’ampia rete creatasi, raccogliendo i frutti di Laboratorio 5 la fortunata esperienza di dialogo e scambio sui temi della cultura svoltasi tra il 2011 e il 2012, attraverso una delle più interessanti esperienze di condivisione e di progettazione partecipata che abbiano coinvolto una ricca parte degli operatori provenienti dai settori della cultura e dello spettacolo della Sardegna.

Continua a leggere

[ultimate_spacer height=”10″][ultimate_spacer height=”10″]

Partnership nazionale

Il Castello di Rivoli, primo Museo d’Arte Contemporanea in Italia, in sintonia con i più attuali orientamenti museologici e museografici, ha operato sin dalla sua apertura per configurare un nuovo orizzonte di senso atto a esprimere compiutamente le funzioni storiche e originarie proprie dell’istituzione museale ampliandole grazie alla propria struttura operativa e all’innovativo impianto metodologico, aperto alle sperimentazioni e alla ricerca nell’ambito dell’educazione e della formazione. Progetta, promuove e realizza attività destinate al mondo della scuola, alle istituzioni impegnate nel campo dell’educazione, della formazione, della promozione culturale, alle famiglie e al pubblico in genere.

dedicata alle componenti progettuali e gestionali dell’azione in campo culturale, la società realizza consulenze, assistenza tecnica, progetti di formazione per amministrazioni pubbliche e organizzazioni private, ed elabora piani di gestione e studi di fattibilità relativi a siti, progetti e investimenti culturali.

La Fondazione opera su tutto il territorio nazionale con l’organizzazione di eventi, manifestazioni, rassegne, esposizione per la divulgazione della Cultura in senso ampio e la comunicazione dell’opera e dell’attività artistica di Cesare Pavese in particolare. La Fondazione ha come obbiettivo anche la costruzione di una rete, tra enti preposti alla divulgazione culturale, per ottimizzare e implementare la realizzazione di attività volte allo sviluppo culturale ed economico del territorio di interesse. In questo senso il Pavese Festival, giunto alla sua quindicesima edizione, rappresenta la manifestazione di maggiore visibilità attraverso il coinvolgimento diretto di pubblico con spettacoli musicali intrepretati dai grandi artisti della scena internazionale.

La Fondazione Culturale Responsabilità Etica è stata costituita nell’aprile del 2003 da Banca Popolare Etica per svolgere attività di promozione, studio, sperimentazione e formazione attinenti al rapporto tra etica – economia – finanza, valorizzando gli aspetti non violenti, sostenibili e solidali e con un approccio interdisciplinare, al fine di sviluppare nuovi modelli di relazione umana e produttiva.

SMart sta per Società Mutualistica per Artisti. E’ una cooperativa in forma di impresa sociale che opera nel mondo dell’arte e della creatività. La sua attività principale è quella di offrire agli artisti tutto il supporto necessario per gestire la parte amministrativa del proprio lavoro, fungendo inoltre da incubatore di progetti. Con lo strumento del Fondo di Garanzia offre agli artisti la possibilità di conoscere con certezza i tempi di pagamento e rende regolari i loro incassi in modo da poter pianificare al meglio l’attività anche dal punto di vista finanziario.

[ultimate_spacer height=”10″][ultimate_spacer height=”10″]

Partnership internazionale

Centro Valdese per la gioventù (Losanna – CH)

È un’associazione al servizio dei bambini e dei giovani del cantone valdese senza scopo di lucro. Nasce nel 1922 sotto il nome di “Secretariat Vaudais pour la protection de l’enfance” (SVPE) e dal 1961 ha preso il nome di “Centre Vaudois d’aide à la jeunesse”, centro di cultura e di creatività che si occupa di attività ludiche e varie per piccoli e grandi. Si tratta di un luogo magico, unico in Svizzera, in cui i bambini sono in paradiso, dove giocano, decorano, sperimentano, osservano, inventano, diventando pittori, scultori, architetti, esploratori, inventori… artisti all’improvviso

 

Culture Action Europe (Bruxelles – BG)

Culture Action Europe è la più grande organizzazione che rappresenta il settore culturale a livello europeo. E’ stata istituita con il nome Forum europeo per le arti e il patrimonio (EFAH) nel 1992. Da allora opera attivamente sulle questioni di politica culturale. Ha accesso immediato ai decisori europei ed è ampiamente riconosciuta come una risorsa unica di competenze per l’UE e la sua politica culturale. Le istituzioni europee vedono CAE come il primo accesso al dibattito sulle arti e la politica culturale in Europa.

 

SCRIVICI

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle attività proposte dall'EXMA? Scrivici, ti risponderemo appena possibile ;)

Start typing and press Enter to search