RICORDI DI UNA INFANZIA FELICE TRA OGLIASTRA E LOGUDORO

IL LIBRO

Nella sala conferenze dell’EXMA di Cagliari, sabato 27 gennaio alle ore 17.30 viene presentato il libro Ricordi di un’infanzia felice tra Ogliastra e Logudoro scritto da Cecilia Contu, edito da Edizioni Grafica del Parteolla.

La serata sarà condotta dal giornalista Ottavio Olita, che ha anche curato la prefazione del libro e sarà accompagnata dalle letture di Lia Careddu.

L’autrice sul filo dei suoi ricordi traccia un ritratto dei luoghi e dei personaggi della sua infanzia trascorsa tra Lanusei, Arzana e Codrongianus, fornendo ai più giovani una testimonianza della Sardegna tra gli anni Quaranta e Cinquanta e consentendo ai più anziani di rivivere atmosfere e tradizioni ormai scomparse.

Nel corso della presentazione è previsto un intrattenimento musicale a cura della classe di musica d’insieme per fiati del professor Luigi Muscio, del Conservatorio Giovanni Pierluigi da Palestrina. Gli allievi: Giulia Lallai al flauto, Laura Piras all’oboe, Andrea Onnis al clarinetto, Sonia Vargiu al fagotto e Miriam Picciau al corno, eseguiranno musiche di Piazzolla, Piovani, Bizet, Debussy e Strauss.

Cecilia Contu

nata a Codrongianus (SS) si trasferisce a Cagliari da giovanissima e  dopo gli studi classici si laurea in Giurisprudenza. E’  stata segretario nazionale del PSd’Az, e componente della Direzione del Partito. Dal 1994 al 1995,  prima volta per una donna, è stata Presidente della Provincia di Cagliari. Dal 1985 al 1990 da Assessore all’ambiente della Provincia di Cagliari, attua una serie di iniziative per la salvaguardia delle zone umide del Molentargius e si adopera per il riconoscimento di Portoscuso come zona di rischio ambientale.

Immagine di copertina

SCRIVICI

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle attività proposte dall'EXMA? Scrivici, ti risponderemo appena possibile ;)

Start typing and press Enter to search