Pensate che un neonato sia troppo piccolo per fare musica? Nemmeno per sogno! La musicoterapista Francesca Romana Motzo aspetta bambini e genitori all’EXMA – Exhibiting and Moving Arts, per un laboratorio che vi stupirà.

Venerdì 1, 8 e 29 Luglio 2016

SuoniAMO insieme

 incontri sonori all’inizio della vita, dedicato a bimbi 0-24 mesi ed ai loro genitori

Ma neonati e bimbi, non sono troppo piccoli per fare musica?

Se siete curiosi di sperimentare e ancora non avete vissuto questa esperienza, vi aspettiamo per il laboratorio SuoniAMO insieme, a cura di Francesca Romana Motzo, in collaborazione con EXMA – Exhibiting and Moving Arts.

Poter strutturare degli incontri musicali dedicati all’inizio della vita, significa dare al mondo dei suoni e della musica il valore che gli compete: uno strumento di crescita armoniosa per l’individuo, capace di sviluppare la sua espressività, connettendosi direttamente col mondo immaginario ed attivando la sua personale creatività.

La presenza attiva del genitore, durante questo tipo di incontri, è un elemento imprescindibile, se pensiamo all’intensità della condivisione non-verbale che si potrà creare all’interno di un’esperienza ludica, che concederà uno spazio comunicativo ed espressivo privilegiato tra genitore e bimbo/a, dove potersi osservare, ascoltare, ri-conoscere, ma soprattutto consolidare un con-tatto profondo reciproco.

Ampio spazio verrà dato all’aspetto esplorativo ed improvvisativo a livello sonoro, utilizzando materiali non convenzionali così come strumentini musicali, sottolineando il valore del processo creativo che esso comporta ed attiva.

E’ richiesto abbigliamento comodo e calze antiscivolo per bimbo e genitore.

Informazioni

Luogo: EXMA – Exhibiting and Moving Arts. Via San Lucifero 71, Cagliari

Quando:  Venerdì 1, 8 e 29 Luglio 2016

Gruppo 0-12 mesi con uno od entrambi i genitori

dalle 16:30 alle 18:00 (1h30 minuti)

numero massimo di nuclei familiari partecipanti: 8

GRUPPO 12-24 mesi con un solo genitore

dalle 18:00 alle 19:00 (1 ora)

numero massimo di nuclei familiari partecipanti: 8

Quota di partecipazione: 10,00 € per incontro

Info e prenotazioni: dal martedì al sabato 9:00-13:00/16:00-20:00. Tel. 070/666399, cell. 346-6673565 o mail didattica@camuweb.it

Da lunedì 11 a Venerdì 15 Luglio 2016, dalle 9:00 alle 12:30- Castello San Michele

I sensi dell’arte

Un campo scuola di 5 giorni, con un itinerario alla scoperta delle diverse dimensioni sensoriali dell’espressività artistica, a cura di Roberta Pusceddu, in collaborazione con EXMA – Exhibiting and Moving Arts. Per bambini dai 5 agli 11 anni.

Giornata 1 – i Pesci sonori

In questa giornata sarà protagonista il senso dell’udito. Quale Artista potrebbe maggiormente ispirarci se non il “nostro” Pinuccio Sciola, con le sue caratteristiche PIETRE SONORE.

Dopo una breve illustrazione delle opere dell’Artista sardo i bambini si cimenteranno nella costruzione di una piccola opera sonora, un pesce, da decorare in base alla propria fantasia.

Disegneremo con la matita, sul piatto di carta, l’occhio e le squame del pesce. Con le tempere verrà invece colorato il corpo a piacere. Il pesciolino è pronto per essere agitato, ascoltando i suoni che produce e con un po’ di fantasia lo faremo nuotare tra le onde!

Giornata 2 – Apri gli occhi

Nella “società dell’immagine” certamente la vista è una facoltà percettiva privilegiata. Attraverso i nostri occhi cogliamo in maniera immediata la bellezza dei capolavori artistici, ma per capirli e conoscerli davvero dobbiamo allenare la nostra capacità di osservazione!
L’attività proposta in questa giornata servirà a far osservare la realtà ai bambini con più attenzione ed elaborarla attraverso l’immaginazione creativa. I partecipanti sceglieranno delle figure (animali, umane, vegetali, di fantasia) che poi ritaglieranno dalle riviste, dopo averle osservate attentamente ed aver immaginato in quale ambiente collocarle. Le incolleranno sui cartoncini dopo di ché si divertiranno a disegnare e colorare l’ambientazione immaginata intorno alla figura.

Nella fase finale i bambini daranno un titolo al loro elaborato e verranno mostrate loro alcune opere d’Arte contemporanea in cui è stata utilizzata la tecnica del collage.

 Giornata 3 – Il sapore dell’arte

Il cibo può essere gustoso ma anche fonte d’ispirazione per un’opera d’Arte, infatti ci lasceremo ispirare dal famoso Giuseppe Arcimboldo, un pittore italiano del ‘500, che utilizzò frutta e ortaggi per realizzare ritratti originali e suggestivi.

I bambini sceglieranno sulle riviste immagini di frutta e ortaggi con cui comporre un ritratto o un qualsiasi viso buffo. Dopo averli ritagliati verranno incollati sui cartoncini colorati a comporre delle fantastiche e colorate creazioni che verranno arricchite colorando lo sfondo.

In alternativa si potrà direttamente disegnare e colorare il ritratto utilizzando le forme dei frutti e degli ortaggi che si preferiscono.

 Giornata 4 – Profumi interono a me

Durante questo laboratorio ci ispireremo alle opere dell’artista Ernesto Neto, di cui verranno mostrate alcune tele.

Partendo da semplici calze di nylon e da una serie di spezie e aromi che annuseremo, arriveremo a creare delle opere da appendere, perché l’Arte profuma di vita!

 Giornata 5 – Con-tatto

Bambini siete pronti a realizzare bellissime opere da osservare con le mani?
Scopriremo come l’Arte si può toccare e tenendo gli occhi chiusi può farci scoprire magici paesaggi. Saranno mostrate ai partecipanti alcune immagini della prima pinacoteca tattile, a Bologna, per non vedenti e ipovedenti. Qui si trovano le riproduzioni di celebri opere d’Arte in bassorilievo, rese fruibili ai visitatori attraverso il senso del tatto. I bambini saranno liberi di creare il loro elaborato, dopo aver tracciato un disegno a matita sul supporto cartaceo riempiranno gli spazi con i diversi materiali a disposizione suddivisi per colore, incollandoli. Una volta asciutti, ad occhi chiusi, toccheremo i disegni e descriveremo le sensazioni provate.

 Luogo: EXMA – Exhibiting and Moving Arts. Via San Lucifero 71, Cagliari

Orario:  da lunedì 11 a venerdì 15 luglio 2016, dalle 9:00 alle 12:30

Quota di partecipazione: 60,00 € per 5 giornate o 15,00 € per la giornata singola

MAX 20 PARTECIPANTI

Info e prenotazioni:

Info e prenotazioni. dal martedì al sabato 9:00-13:00/16:00-20:00. Tel. 070/666399, cell. 346-6673565 o mail didattica@camuweb.it

 

Avete mai immaginato che si possano fare laboratori didattici sui sogni o che si possa scoprire l’arte attraverso il gusto o l’olfatto? Nel mese di luglio all’EXMA potrete partecipare ai laboratori proposti dal Consorzio Camù e la sera prendere il fresco nel parco del colle del Castello San Michele.

Venerdì 1 luglio

Un quadro da sogno

Laboratorio didattico per bambini dai 5 agli 11 anni, a cura dell’Associazione Insà

Un laboratorio sul sogno, l’assurdo e la fantasia. Gli artisti ci mostrano mondi inesistenti e inventati in cui tutto sembra irreale con strani uomini ritratti di spalle con la bombetta, paesaggi deserti ed assolati in cui tutto sembra liquefarsi, piazze vuote di città irriconoscibili, personaggi a testa in giù e animali che volano! Ma come è possibile? Dov’è la realtà e dove la logica?

Con il laboratorio Un quadro da sogno, a cura dell’Associazione Insà, in collaborazione con EXMA – Exhibiting and Moving Arts, i bambini sperimenteranno l’irrazionale e l’impertinente, inventeranno la loro opera strampalata con ritagli e collage, partendo dai giochi surrealisti, dai loro sogni o dall’invenzione di una storia fantastica.

 Luogo: Centro Comunale d’Arte e Cultura Castello San Michele, via Sirai, Cagliari

Orario: Venerdì 1 Luglio 2016, ore 18:00

Quota di partecipazione: 6,00 €,

MAX 20 PARTECIPANTI

Info e prenotazioni:

dal martedì al sabato: dal martedì al sabato 9:00-13:00/16:00-20:00. Tel. 070/666399, cell. 346-6673565 o mail didattica@camuweb.it

 

SCRIVICI

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle attività proposte dall'EXMA? Scrivici, ti risponderemo appena possibile ;)

Start typing and press Enter to search