Festival Tuttestorie: il programma della quarta giornata

Home / 2016 / Festival Tuttestorie: il programma della quarta giornata

Ultima giornata, domenica 16 ottobre all’EXMA di Cagliari, dell’undicesima edizione del Festival Tuttestorie di letteratura per ragazzi, ideato e organizzato dalle libraie Cristina Fiori, Manuela Fiori e Claudia Urgu, progettato in collaborazione con lo scrittore Bruno Tognolini e presieduto da David Grossman.

Il programma aperto al pubblico inizia alle 10 (replica alle 11.30) con il concerto a cura del gruppo Il Contrappunto Fiorito dal titolo Tutta un’altra musica dedicato ai piccolissimi da 0 a 24 mesi, uno spazio musicale condiviso e accogliente dove il contatto diretto con la musica è comunicazione, dove piccoli, grandi e musicisti sono insieme e vicini ed interagiscono attraverso corpo e voce, perché la musica è un’esperienza globale che coinvolge corpo, mente ed emozioni.

Il gran finale avrà inizio alle ore 20 con una grande parata a suon di musica che attraverserà la città partendo dall’EXMA per giungere davanti al mare sul molo Darsena. Una processione al seguito del nume tutelare di questa edizione, il “Santo personaggio patrono del coraggio”, preceduto da una biga di biciclette su cui è montato un grande tamburo giapponese che darà ritmo incalzante alla sfilata.

 

Ricchissima di appuntamenti la giornata all’EXMA. A partire da 100.000 PASSAGES performance a cura di Segni Mossi in programma alle ore 10 (in replica alle 15) nella piazza Blablà e rivolto al pubblico dai 5 ai 100 anni. Alle 10.30 e alle 16.30 si replica invece il pluripremiato OUT dell’Unterwasser Teatro. Alle 11 repliche anche per Massimiliano Maiucchi e Daniele Miglio interpreti di Tana libera tutti. Nel mondo ci sono mille paure e mille modi per affrontarle. La scrittrice Sonia Basilico con Magici antidoti per tragici guai incontra i piccoli da 3 a 6 anni per insegnare loro come affrontare le paure. Chiara Carminati, Bernard Friot e Bruno Tognolini saranno invece i protagonisti alle ore 12 di Tre intrepidi poeti e alla stessa ora Giuseppe Festa presenta La tana è dei lupi,

dalla penna di un ambientalista appassionato, una storia che diventa metafora della condizione umana, tra conflitti e amicizia, istinto e ragione, pregiudizi e accettazione del diverso.

In occasione dei 500 anni dalla prima edizione dell’Orlando Furioso, ecco i principali personaggi del poema ariostesco convocati nel magico palazzo di Atlante da Luigi Dal Cin e dalle  stupende tavole di Pia Valentinis. L’appuntamento è alle ore 18 nella Tenda Blablà.

Alle 18.15 Carlo Carzan e Annalisa Strada in Giovanni, Paolo e Emanuela siamo noi. Il coraggio degli “eroi” civili, del quotidiano vivere, di chi ha lottato, lotta e si sacrifica per il bene comune. Da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino alla giovane Emanuela Loi, le storie che hanno raccontato un’idea di coraggio eroica e che invece rappresentano semplicemente la capacità di ognuno di noi compiere il proprio dovere.

Alle 18:30 Libri mostruosi per lettori spericolati. Da dove vengono i mostri? Dove vivono? Come bisogna comportarsi quando se ne incontra uno? Ci sono delle formule speciali per riuscire a difendersi? Lo spiega Febe Sillani ai bambini dai 5 anni. Alle 18.30 Le memorie della menta piperita incontro con l’autrice Elena Morando, presentano Marco Carsetti e Emanuela Piga che raccontano l’avventura di crescere in un’isola meravigliosa e terribile, dove piante, profumi, animali, giochi, gesti, lavoro e scoperte si trasformano allo sguardo di una bambina, sorella di latte dei capretti, nei grandi passi iniziatici della vita.

 Alle 20:00 Partenza da EXMA Piazza Blablà con il Santo personaggio patrono del coraggio, Gran Parata con libri e suoni e canti e tiritere e trampolieri e tamburanti

Drammaturgia e regia di Bruno Tognolini, Catia Castagna, Tuttestorie.

Conduzione e realizzazione di Catia Castagna e Rita Superbi, con i trampolieri di Cambas De Linna e Compagnia Emoyeni in collaborazione con l’Associazione Circo Mano a Mano e il Festival Sa Ruga, scenografia di Simone Perra, musica di Antonello Murgia

Produzione Tuttestorie

Per dieci anni la festa finale del Festival è stata chiusa e accoccolata nell’EXMA. In questo undicesimo prende il suo tema in parola ed esce fuori. Sarà parata, sfilata e processione; al seguito del Santo Personaggio, che nel suo carro si ergerà alto su un letto di libri; preceduto da una biga di biciclette da cui Rita Superbi proporrà ritmi e tiritere; seguito da un pubblico intero che pubblico non sarà più, ben preparato con partiture e moduli percussivi nei giorni prima; accompagnato sui lati da una guardia di alti trampolieri e musicisti. Questa Parata Strepitosa porterà il Santo Personaggio ben lontano, fino alla Darsena in faccia al mare. Lì finirà col suo Inno: la promessa cantata e suonata da tutti che quel coraggio, civile e morale e gentile, che i libri fin da bambini ci hanno indicato sarà, per tutto ciò che di arduo forse ci aspetta, lì pronto e lustro nelle nostre mani.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calendario degli spettacoli

Calendario dei laboratori

Contattaci

Ciao! Hai bisogno di qualche informazione sulle attività del centro? Scrivici qui, ti contatteremo al più presto, grazie!

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Non leggibile? Cambia il testo. captcha txt

Start typing and press Enter to search

H+G 2 stampaExMa Copertina