All’età di 74 anni si è spento questa mattina Pinuccio Sciola. Una grave perdita per l’arte e la cultura in Sardegna e nel mondo.

Nel corso dell’ultimo anno ha posato nel piazzale dell’EXMA semi di pietra, simbolo di fecondità e di eterna  rinascita.  E ci ha scelto di nuovo, nella Giornata della Memoria, per presentare  la sua installazione di tombe vuote, terribile nella forza espressiva, tributo a tutti i morti senza nome e al ricordo che, malgrado, tutto persiste, nella pietra. Alla pietra Pinuccio Sciola ha voluto consegnare la vita e la morte, eterno mistero per gli uomini e per l’arte.  Arrivederci  maestro.

SCRIVICI

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle attività proposte dall'EXMA? Scrivici, ti risponderemo appena possibile ;)

Start typing and press Enter to search