Pani e Madri

La forza generatrice dell’arte
Home / 2015 / Pani e Madri – la forza generatrice dell’arte

La storia millenaria del pane

Antonello Carboni, Sisters, Kurdistan 2004

La mostra Pani e Madri – La forza generatrice dell’arte, curata dalla storica dell’arte Simona Campus, si inserisce nel dibattito aperto da Expo Milano 2015 sul cibo e sulla nutrizione, scegliendo uno specifico e originale punto di vista, legato al patrimonio antropologico e culturale della Sardegna: la panificazione.

All’EXMA, dal 18 luglio fino al 27 settembre, viene presentata un’esposizione delle opere di diciannove artisti, a partire dai maestri del ‘900 nella cui produzione si può riconoscere il nesso panificazione-maternità-creazione artistica, per proseguire con numerosi protagonisti dell’arte contemporanea in Sardegna e giungere fino all’attualità, coinvolgendo in un dialogo intergenerazionale differenti linguaggi espressivi.

Il progetto, patrocinato dal Comune di Cagliari, è prodotto, promosso e organizzato dal Consorzio Camù. Allestimento a cura di Sabrina Cuccu e Salvatore Campus.

La mostra

La mostra si propone di valorizzare la metafora del pane come forza generatrice dell’esistenza e dell’arte stessa: per questo, al tema della panificazione viene accostato e intrecciato, in maniera antiretorica e anticonvenzionale, il tema della maternità e della fecondazione. Lo sviluppo della metafora prende avvio dai maestri Francesco Ciusa, Costantino Nivola, Maria Lai, per proseguire con numerosi protagonisti dell’arte contemporanea in Sardegna, tra i quali Primo Pantoli, e giungere fino all’attualità, coinvolgendo in un dialogo intergenerazionale differenti linguaggi espressivi, senza tralasciare preziosi riferimenti ad altre tradizioni e altri popoli. Il percorso espositivo si articola in Sala delle Volte, preceduto dall’installazione dei celebri Semi di Pinuccio Sciola nel piazzale esterno dell’EXMA.

Nella foto: Fabiola Ledda, Panes, 2009 (particolare)

Informazioni

Inaugurazione:
Sabato 18 luglio ore 19

Apertura al pubblico:
dal 19 luglio 2015 al 27 settembre 2015

Orario di visita:
dal martedì alla domenica orario continuato dalle 10 alle 21

Ingresso:
5 € intero 3 € ridotto.

Il biglietto consente la visita a tutte le mostre presenti nel Centro

Visite guidate

In occasione delle Notti colorate, in programma il 23 e 30 luglio e il 6, 20 e 27 agosto, si svolgeranno, a cura della storica dell’arte Benedetta Bianchi, delle visite guidate alla mostra Pani e madri – la forza generatrice dell’arte.

Per info e prenotazioni: 070/666399

Gli artisti si raccontano

All’interno della mostra è possibile “incontrare” gli artisti che per questa occasione hanno raccontato, attraverso piccoli video girati nei loro laboratori o all’EXMA, durante i lavori di allestimento, il senso delle loro opere nell’ambito della tematica della panificazione-maternità-fecondazione.

Attraverso dei Codici QR, posti accanto alle didascalie delle opere, i visitatori dotati di smartphone, potranno accedere ai singoli contenuti pensati per approfondire l’esperienza di visita all’esposizione.

Pinuccio Sciola

Ignazia Tinti

Nietta Condemi De Felice

Roberto Ruggiu

Roberta Ciusa

Anna Deplano

Antonello Carboni

Marco Pili

Maria Jole Serreli

Angelo Liberati

Francesco Cubeddu

Adelaide Lussu

Primo Pantoli

Start typing and press Enter to search

IMG_5604Immagine tratta da Progetto Abi-tanti a cura di Dipartimento educativo Castello di Rivoli