Per tutta la durata della mostra un ricco programma di eventi collaterali con visite guidate, laboratori, spettacoli e degustazioni dedicati ai visitatori di tutte le età contribuirà a rendere la mostra Pani e madri più godibile e interessante.

In occasione delle Notti colorate, in programma il 23 e 30 luglio e il 6, 20 e 27 agosto, si svolgeranno delle visite guidate alla mostra a cura della storica dell’arte Benedetta Bianchi della durata di circa un’ora con due turni di ingresso: alle 20.30 e alle 21.30.

Ma sarà il pane al centro della maggior parte delle iniziative che animeranno l’Exmà nel periodo della mostra.

Lo storico dell’arte Marco Peri propone Cuore di pane un ciclo di 3 laboratori che attraverso la lettura animata di filastrocche e racconti coinvolgerà bambini tra i 6 e 10 anni e genitori in attività ludico-espressive per la creazione collettiva di manufatti e storie. Il 22 luglio Un pane più grande del sole: una lettura animata della filastrocca Il Pane di Gianni Rodari, dedicata ai bimbi dai quattro anni in su e ai genitori. L’appuntamento è fissato alle ore 18:30 all’EXMA, la durata è di 1 ora e 30 minuti e il costo è di € 6,00.

Si prosegue il 29 luglio Storie di pane un laboratorio di sperimentazione con l’argilla che trae spunto da Costantino Nivola, dalla sua arte e dal suo racconto Il Pane; infine nel mese di settembre (data da definire) Cuore di pane una lettura animata del libro di Rosa Iacopini e illustrato da Federico Biancalani cui seguirà un laboratorio sensoriale per scoprire texture e superfici con le tecniche artistiche del frottage (strofinamento) e del grattage (grattare dalla tela il colore ancora fresco).

Ancora un laboratorio didattico sul pane per i bambini lo terrà il 5 agosto Claudia Melis esperta nella lavorazione tradizionale del pane: Candu su framentu at fatu cruxi.  Dopo una spiegazione sull’impasto, con particolare riferimento al lievito naturale a pasta acida e il racconto della leggenda del lievito, si passerà ad una prova pratica della lavorazione della pasta. Infine i partecipanti realizzeranno su pani pintau, il pane cerimoniale.

Per gli adulti che vorranno cimentarsi nella panificazione domestica sono previste varie iniziative.

Sono 4 le iniziative curate dal Panificio Porta di Gonnosfanadiga. Giovedì 20 agosto si terrà una degustazione dal salato al dolce, dal pane a lievitazione naturale agli amaretti integrali, con ingresso gratuito.

Seguiranno due corsi di panificazione domestica a cura del maestro Angelo Porta: il corso base con la descrizione delle varie tipologie di lievitazioni e di farine e dei loro utilizzi che si svolgerà mercoledì 26 agosto a partire dalle 19; e il corso avanzato (mercoledì 9 settembre ore 19) con gli impasti e la decorazione del coccoi a pitzus.  E infine giovedì 17 settembre, dalle ore 19, Riccardo Porta guiderà un simposio sul lievito madre cui seguirà una degustazione.

Spazio poi ai sapori multientnici venerdì 11 settembre a partire dalle ore 19, perché grazie alla Associazione Arcoiris ONLUS ci sarà una degustazione di cous cous vegetariano, accompagnato da altre pietanze del bacino del Mediterraneo.

Il Mini corso dimostrativo sulla panificazione alternativa e le sue contaminazioni dal mondo a cura di Pbread – natural bakery di Stefano Pibi, previsto per il 6 agosto, sarà programmato a settembre con data da definire.

Info e prenotazioni: didattica@camuweb.it

Contattaci

Ciao! Hai bisogno di qualche informazione sulle attività del centro? Scrivici qui, ti contatteremo al più presto, grazie!

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Non leggibile? Cambia il testo. captcha txt

Start typing and press Enter to search

IMG_5604bisFabiola Ledda, Panes, 2009