Giocare prima dei tablet. Laboratorio di invenzione e costruzione di giochi della tradizione sarda

Giocare prima dei tablet

Laboratorio di invenzione e costruzione di giochi della tradizione sarda, a cura di Claudia Melis. 

Il laboratorio inizierà con una breve spiegazione della storia dei giochi antichi e di come venivano costruiti dai bambini. Si procederà poi alla realizzazione di uno o due giochi a scelta tra Cuaddeddu/caloru – Cuadeddu/pipia de tzàpulu – Pipia de tzàpulu/caloru.

Per la costruzione verranno utilizzati per lo più materiali di riciclo: vecchie lenzuola, calzini da bambini, bottoni, lana, mezzo manico di scopa (uno diviso in due), tappi di sughero, spago, cartoncini rossi e marrone, colori). Materiali belli e impertinenti, che poco hanno a che fare con i giocattoli moderni, ma tanto con la fantasia.

Tutti i giochi saranno realizzati dai bambini (tranne nella parte di assemblaggio di alcuni, in cui verrà usata la colla a caldo).

Vuoi partecipare? 

Ecco come fare!

Dove: EXMA via San Lucifero, 71. Cagliari

quando: sabato 7 luglio, ore 18:30

durata: 1 ora e mezza

quota di partecipazione: 6 €

a chi è destinato: bambini da 5 a 10 anni (min 10 – max 20 partecipanti)

info e prenotazioni: dal martedì al sabato 9:00-13:00/16:00-20:00. Tel. 070/666399 o mail didattica@camuweb.it

 

chi realizza questa attività?

Claudia Melis, insegnante di Lingua Sarda e operatrice didattica, lavora con diversi progetti in alcune scuole della provincia di Cagliari. Educazione alimentare, ambientale, riciclo, storia e tradizioni della Sardegna, sono alcuni dei temi trattati nelle sue lezioni.

foto bio Claudia Melis

Siamo anche su
Join us
Contattaci

Ciao! Hai bisogno di qualche informazione sulle attività del centro? Scrivici qui, ti contatteremo al più presto, grazie!

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Non leggibile? Cambia il testo. captcha txt

Start typing and press Enter to search