BookStop_libri con figura

By
In 2016, Ex-Out

BookStop_libri con figura è  un progetto di  Alessandro Biggio realizzato per EXMA che inaugura la sua prima stagione di attività EX-OUT il 7 aprile alle 18.00 negli spazi della Mediateca del Mediterraneo, in via Mameli 164 a Cagliari.

L’EXMA esce così dai confini di via San Lucifero per entrare nelle maglie della città e raggiungere nuovi pubblici anche in spazi non convenzionali.

Fino al 30 giugno il pubblico potrà consultare i libri d’arte che hanno rappresentato momenti di particolare importanza per l’artista, provenienti da una importante collezione privata

In programma momenti d’incontro e discussione con artisti, filosofi e storici dell’arte che contribuiranno gli obbiettivi del progetto attraverso preziosi spunti di riflessione. A partire dai libri presenti saranno infatti affrontate diverse tematiche, quali  il rapporto tra l’individuo e gli altri, l’identità individuale e collettiva.

Nel corso dell’inaugurazione si terrà anche il primo degli incontri che vedrà Daniele Vinci, professore associato di Filosofia della religione presso la Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna, al centro di un dibattito in cui si che parlerà del volume Il volto nel pensiero contemporaneo.

 

La mia passione per i libri d’arte è la materia al centro di questo progetto realizzato grazie al sostegno, alla collaborazione ed alla fiducia dell’EXMA nell’ambito delle attività espositive EX-OUT. I cataloghi e i libri d’arte sono per me preziosi strumenti di approfondimento e riflessione che mi conducono ben oltre la specifica materia trattata.

Un’esperienza di condivisione della mia booklist d’arte ideale, in questo momento della mia vita; un invito alla sua consultazione, alla lettura, all’esplorazione delle immagini, rivolta in particolare a chi conosce poco questo tipo di editoria; una proposta di comprensione di alcuni aspetti del mondo e del tempo che viviamo, attraverso i libri d’arte.

Il titolo, BookStop, nasce dalla fusione di due parole.

La prima, bookshop, fa riferimento allo spazio quasi sempre presente all’interno dei centri espositivi d’arte, dedicato ai libri, ai cataloghi ed alle pubblicazioni d’arte.

La seconda, bus-stop, è il luogo di attesa del “mezzo” che rende possibile raggiungere un altro luogo, più o meno lontano.

Ho scelto ogni singolo libro e autore, a partire dai temi presenti nella mia ricerca artistica. Per questo il tema dominante sarà quello delle rappresentazioni della figura umana nell’arte contemporanea. Ci saranno poi affondi sul ritratto, sull’autoritratto, sulla rappresentazione del volto.

Alessandro Biggio

Alessandro Biggio

nato a Cagliari nel 1974. Vive e lavora a Cagliari e Calasetta. La sua ricerca ha come principale oggetto la “materia umana”. Attraverso sculture, disegni e installazioni il suo lavoro evoca un profondo senso di precarietà, sempre in bilico tra fine e inizio, tra disfacimento e forma. Si esprime utilizzando materiali semplici, come l’argilla; di scarto, come la cenere; o complessi, come la relazione con l’opera di altri artisti. Tra le recenti mostre ricordiamo: Braccia 2 Museo Marino Marini Firenze; Braccia 1 Museo MAN Nuoro; Unusual affinities Sala Dogana -Palazzo Ducale Genova; hipneroantipodeslapsus MARS Milano; Stanze XI Castello San Michele Cagliari. Ha inoltre ideato e collaborato a progetti curatoriali e workshop; Spola, Ago e Mappa (con Ettore Favini e Maria Pina Usai) per Cagliari Capitale della Cultura 2015; Reverse (con Marco Lampis e Micaela Deiana) Exma Cagliari; Innesti sedi varie Cagliari; Lavora Idiota (workshop con Diego Perrone e Cristian Frosi) MACC Calasetta.

Immagine profilo per Social copia

Segui la pagina ufficiale su Facebook!

Informazioni

QUANDO

da giovedì 7 aprile (inaugurazione ore 18.00) e fino al 30 giugno

DOVE

MEM – Mediateca del Mediterraneo, via Goffredo Mameli 164,

09123 Cagliari – tel. 070 677 3859

ORARI DI APERTURA

da martedì a sabato, dalle 9.00 alle 21.00 con orario continuato

aperto anche le prime 3 domeniche di ogni mese, dalle 9.00 alle 13.00

INGRESSO

libero e gratuito

CONTATTI

bookstopproject@gmail.com

Calendario degli appuntamenti

Giovedì 21 aprile. Conversazione con LUCA BERTOLO

BookStop_libri con figura

conversazione con LUCA BERTOLO

Giovedi 21 aprile 2016, Luca Bertolo (1968, Milano), artista italiano tra i più interessanti della sua generazione, sarà a Cagliari per il secondo appuntamento del ciclo degli incontri di BookStop_libri con figura.

La prima parte della giornata inizierà alle ore 10.00, in Piazza Savoia a Cagliari. Da lì avrà inizio una esplorazione inedita dei quartieri di Stampace, Marina e Castello, aperta ad un massimo di 10 partecipanti (*) che potranno prendervi parte proponendo una tappa. La mappa dell’esplorazione si definirà così nel percorso stesso offrendo prospettive insolite di osservazione.

L’appuntamento principale della giornata sarà alle ore 18.00 presso la sala conferenze al primo piano della MEM – Mediateca del Mediterraneo, in via Mameli 164 a Cagliari, dove l’artista converserà con Alessandro Biggio e col pubblico. Bertolo illustrerà alcuni tra i suoi lavori più rappresentativi per poi aprire il dialogo intorno al tema della rappresentazione del volto nella pittura contemporanea e non solo.

(*) per partecipare alla passeggiata con l’artista è necessario inviare una mail avente per oggetto “Incontro con Luca Bertolo” al seguente indirizzo: bookstopproject@gmail.com.

L'artista

Luca Bertolo (1968, Milano). Attualmente vive e lavora a Seravezza, sulle Alpi Apuane. Il suo lavoro d’artista è incentrato sulla pittura e sul disegno, intesi come mezzi sofisticati per una riflessione sui modi della rappresentazione.

Leggi tutto

Giovedì 5 maggio. Conversazione con MICAELA DEIANA

BookStop_libri con figura

conversazione con MICAELA DEIANA

Giovedi 5 maggio 2016, Micaela Deiana,  curatrice d’arte contemporanea, sarà ospite del terzo appuntamento del ciclo degli incontri di BookStop_libri con figura, un progetto di Alessandro Biggio realizzato per EXMA nell’ambito delle attività EX-OUT.

Alle ore 18.00 presso la sala conferenze al primo piano della MEM – Mediateca del Mediterraneo, in via Mameli 164 a Cagliari, la curatrice converserà con Alessandro Biggio e col pubblico. L’incontro verterà sul tema del corpo come spazio politico e sulle modalità attraverso cui le pratiche artistiche possono sviluppare riflessioni sull’individuo e la collettività mediante un approccio linguistico di tipo performativo.

L'artista

Micaela Deiana (Torino, 1985) Dottore di ricerca in Scienze dei Sistemi Culturali, laureata in Storia dell’arte e con un master in Cura critica e installazione museale, i suoi interessi includono l’arte contemporanea, gli studi curatoriali, la storia delle mostre e i museum studies. Ha sviluppato diversi progetti curatoriali in collaborazione con istituzioni e spazi no profit e collabora con diverse riviste di settore, quali Flash Art e Il Giornale dell’arte.

Venerdì 27 maggio. I disegni di August Rodin alla MeM di Cagliari

BookStop_libri con figura

I disegni di August Rodin alla MeM di Cagliari

Venerdì 27 maggio, dalle ore 16 alle 20, negli spazi di BookStop al piano terra della MEM, saranno esposti al pubblico, in via del tutto eccezionale, due preziosi disegni di Auguste Rodin (1840-1917) provenienti da una importante collezione privata. I disegni fanno parte del celebre ciclo dei disegni erotici realizzati tra la fine dell’800 e i primi del ‘900.

Dalle ore 17 la storica dell’arte Michela Buttu sarà a disposizione di chi desideri approfondire l’opera dell’Artista e in particolare il ruolo del disegno nel suo lavoro.

Michela Buttu

(Nuoro, 1986) Laureata in Storia dell’Arte e Archivista specializzata presso la Scuola dell’Archivio di Stato di Cagliari. I suoi interessi di ricerca riguardano l’arte contemporanea, il rapporto tra public art e politiche socio-culturali, i percorsi interdisciplinari tra arte, architettura e urbanistica.Ha lavorato presso la Galleria Comunale d’Arte di Cagliari in qualità di assistente registrar in occasione di mostre temporanee, e di consulente scientifico per il progetto di ricognizione, conservazione e inventariazione digitale del Patrimonio Artistico dello stesso Comune.

Martedì 7 giugno. Incontro con il duo Alis/Filliol

BookStop_libri con figura

Incontro con il duo Alis/Filliol

Martedì 7 giugno 2016, i protagonisti del quarto appuntamento degli incontri nell’ambito di BookStop_libri con figura sono Alis/Filliol, duo artistico formato da Davide Gennarino e Andrea Respino.

La prima parte della giornata inizierà alle ore 10.00, in Piazza Savoia a Cagliari. Da lì avrà inizio una esplorazione inedita della città, aperta ad un massimo di 10 partecipanti (*) che potranno prendervi parte proponendo una tappa. La mappa dell’esplorazione si definirà così nel percorso stesso offrendo prospettive insolite di osservazione.

L’appuntamento principale della giornata sarà alle ore 18.00 presso la sala conferenze al primo piano della MEM – Mediateca del Mediterraneo, in via Mameli 164 a Cagliari, dove gli artisti converseranno con Alessandro Biggio e col pubblico, illustrando alcuni tra i loro lavori più rappresentativi ed in particolare quelli realizzati per la loro ultima personale appena inaugurata alla galleria Pinksummer a Genova.

 

(*) per partecipare alla passeggiata è necessario inviare una mail avente per oggetto “Incontro con Alis/Filliol” al seguente indirizzo: bookstopproject@gmail.com

Gli artisti

Alis/Filliol, duo composto da Andrea Respino (Mondovì, 1976) e Davide Gennarino (Pinerolo, 1979) nasce nel 2007 a Torino.

Il lavoro degli artisti procede proprio dal fatto di essere in due come principio e fondamento della società ed è fortemente incentrato sulla scultura. Spesso i loro lavori nascono come interpretazione delle tradizionali tecniche della scultura, ad esempio la fusione a cera persa o la tecnica del calco che loro reinventano modificandone i presupposti sia attraverso i materiali impiegati sia trasformandoli all’interno del procedimento stesso. I due artisti costruiscono un mondo fatto di presenze che ricordano l’umano, deformato dal carattere ipertrofico e metamorfico del loro immaginario.

Tra le mostra personali: 2016 Ultraterra, pinksummer, Genova; 2015 Né umano né inumano, Institut Culturel Italien, Paris; 2014 ZOGO, con un testo di Simone Menegoi, Museo Ettore Fico, Torino; Vitrine, a cura di Anna Musini, GAM, Torino; 2013 Fondazione Rossini, Briosco(MB); Greater Torino, a cura di Irene Calderoni, Maria Teresa Roberto, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino

Tra le collettive: 2015 Codice Italia, Padiglione Italia, 56° Biennale di Venezia, Venezia; Being Thing, Centre International D’Art du Paysage, Ile de Vassiviere, France; 2014 Poetical Politics, a cura di / curated by Paolo Falcone, Cantieri alla Zisa, Palermo; Le statue calde. Scultura-corpo-azione 1945-2013, a cura di by Simone Menegoi, Museo Marino Marini, Firenze; About sculpure #4, Galleria Rolando Anselmi, Berlino

Giovedì 30 giugno. Conversazione con MICHELA BUTTU, SILVIA LAI, MICHELA PROIETTI SEMPRONI E SARA UCCHEDDU

BookStop_libri con figura

Figure a confronto: conversazione con MICHELA BUTTU, SILVIA LAI, MICHELA PROIETTI SEMPRONI E SARA UCCHEDDU

Giovedì 30 giugno 2016, le storiche dell’arte Michela Buttu, Silvia Lai e Michela Proietti Semproni, saranno ospiti dell’ultimo appuntamento del ciclo di incontri di BookStop_libri con figura.

Alle ore 18.00 presso la sala conferenze al primo piano della MEM – Mediateca del Mediterraneo, in via Mameli 164 a Cagliari, avrà luogo il talk intitolato Figure a confronto. A partire dall’analisi di una selezione di libri presenti nella biblioteca di BookStop, saranno analizzate le relazioni fra tre dei più importanti artisti del secondo novecento: Francis Bacon, Joseph Beuys, Cindy Sherman ed alcuni grandi maestri che li hanno preceduti: Auguste Rodin, Diego Velasquez, Raffaello ed altri.

Il 30 giugno sarà anche l’ultimo giorno in cui sarà possibile consultare i libri d’arte che sono stati il centro del progetto BookStop_libri con figura.

Silvia Lai

(Cagliari, 1986) Laurea in Beni Culturali, indirizzo Storico Artistico, e laurea magistrale in Storia dell’Arte. I suoi interessi si concentrano sullo studio delle pratiche artistiche contemporanee, con particolare attenzione all’arte pubblica. Dal 2015, diventa socio fondatore e vicepresidente dell’Associazione Culturale Parnassia, che si occupa di progettazione e gestione di attività a carattere artistico-culturale. Ha collaborato allo sviluppo di progetti di allestimento, e di elaborazione contenuti, in occasione di mostre promosse da istituzioni pubbliche.

Michela Proietti Semproni

(Roma, 1988) Laurea triennale in Beni Culturali con indirizzo Storico Artistico e laura magistrale in Storia dell’Arte. I suoi interessi coinvolgono i settori dell’arte, della moda e del design, con particolare attenzione all’arte contemporanea, alla museologia, al design di interni e all’allestimento museale.  Ha frequentato corsi di specializzazione in Basic e Advanced Interior Design presso lo IED di Cagliari e collaborato all’allestimento di spazi espositivi, sia in ambito pubblico che privato.

Michela Buttu

(Nuoro, 1986) Laureata in Storia dell’Arte e Archivista specializzata presso la Scuola dell’Archivio di Stato di Cagliari. I suoi interessi di ricerca riguardano l’arte contemporanea, il rapporto tra public art e politiche socio-culturali, i percorsi interdisciplinari tra arte, architettura e urbanistica.Ha lavorato presso la Galleria Comunale d’Arte di Cagliari in qualità di assistente registrar in occasione di mostre temporanee, e di consulente scientifico per il progetto di ricognizione, conservazione e inventariazione digitale del Patrimonio Artistico dello stesso Comune.

Sara Uccheddu

(Cagliari, 1986) Laureata in Beni Culturali, indirizzo Storico Artistico, completa i suoi studi conseguendo la Laurea Magistrale in Storia dell’Arte con una tesi d’arte contemporanea dedicata a Tellas e la street art in relazione ai temi della riqualificazione urbana e dell’arte pubblica. Amante della fotografia e da sempre appassionata di arte urbana, si è dedicata allo studio attento ed entusiasta di questa materia che costituisce uno dei volti più diffusi dell’arte del XXI secolo.

SCRIVICI

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle attività proposte dall'EXMA? Scrivici, ti risponderemo appena possibile ;)

Start typing and press Enter to search